Approfitta delle agevolazioni fiscali 2018 per la tua casa e le tue aree verdi.

Con la Legge di Bilancio 2018 sono state prorogate importanti detrazioni IRPEF per un'ampia serie di interventi. Chiedi una consulenza personalizzata e senza impegno ai nostri Consulenti

Fissa un appuntamento

Bonus Ristrutturazioni

Fino al 31 dicembre 2018 puoi usufruire di una detrazione IRPEF del 50% fino al limite massimo di spesa di 96.000 euro per tutti gli interventi di ristrutturazione edilizia.

I principali lavori oggetto di detrazione sono:

  • interventi di manutenzione straordinaria, restauro, risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia effettuati sulle singole unità o sulle parti comuni condominiali
  • realizzazione di autorimesse e interventi per l’eliminazione delle barriere architettoniche (come la creazione di un ascensore esterno)
  • interventi per la bonifica dall’amianto
  • installazione di apparecchi volti ad aumentare la sicurezza domestica (corrimano, rilevatori di gas, vetri anti-infortunio)
  • opere di manutenzione ordinaria se eseguite sulle parti comuni di edifici residenziali, come la tinteggiatura di pareti, la  sostituzione di infissi o il rifacimento di intonaci
  • spese connesse alla progettazione dei lavori, comprese quelle necessarie  all’effettuazione di perizie e sopralluoghi.

La detrazione è ripartita in 10 quote annuali di pari importo.

Come ottenerla?

Per avere diritto alla detrazione è necessario pagare le opere e le spese effettuate con l’apposito bonifico per agevolazioni fiscali.

Bonus Mobili

Divani, poltrone, letti ed elettrodomestici nuovi per la cucina?
Se stai ristrutturando un appartamento puoi ottenere una detrazione del 50% sulle spese sostenute per l’arredo, fino a un massimo di 10.000 euro.

Puoi richiedere la detrazione per:

  • l’acquisto di mobili nuovi necessari ad arredare un appartamento in corso di ristrutturazione
  • l’acquisto di elettrodomestici in classe energetica A+ (A per i forni).

A chi spetta?

Il Bonus Mobili è richiedibile solo per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici destinati ad arredare immobili oggetti di ristrutturazione purché:

  • l’intervento di ristrutturazione edilizia sia stato iniziato a partire dal 1° gennaio 2017
  • e solo se i lavori di ristrutturazione risultano antecedenti la data di acquisto dei mobili.

Come ottenerla?

Per avere diritto alla detrazione è necessario effettuare i pagamenti con bonifico o carta di debito o credito.
Non è consentito, invece, pagare con assegni bancari o contanti. Inoltre, sono detraibili anche le spese di trasporto e montaggio, purché sostenute con le stesse modalità di pagamento.

Eco bonus

Recuperi fino al 65% delle spese sostenute per opere di riqualificazione energetica, finalizzate al miglioramento delle prestazioni energetiche dell’appartamento, fino a una spesa massima di 100.000 euro.

La detrazione fiscale fino al 65% può essere richiesta principalmente per:

  • opere volte alla riduzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento
  • l'installazione di dispositivi multimediali per il controllo da remoto degli impianti di riscaldamento, produzione di acqua calda o di climatizzazione
  • l'installazione di pannelli solari
  • la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale.

Dal 2018, però, scende invece al 50% l’agevolazione per:

  • la sostituzione di infissi
  • il cambio della caldaia con un modello a condensazione che non sia evoluto
  • l'installazione di generatori di calore a biomasse e le schermature solari.

Sisma bonus:

Se devi realizzare interventi di efficientamento energetico sulle parti comuni di condomini posti in zone sismiche, la detrazione arriva all’80% se i lavori determinano il passaggio a una classe di rischio sismico inferiore, e all’85% se gli interventi portano al passaggio a 2 classi di rischio inferiori.

Come ottenerla?

Il pagamento deve essere effettuato con bonifico bancario o postale.

Bonus Verde

Ottieni una detrazione IRPEF del 36% per le spese sostenute nel 2018 per la sistemazione delle tue aree verdi fino a un massimo di 5.000 euro.

La detrazione è applicabile a:

  • interventi per la sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, impianti di irrigazione e realizzazione di pozzi
  • realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili.

Come ottenerla?

Il pagamento deve avvenire con bonifico bancario o postale.

Per qualsiasi dubbio o per ricevere maggiori dettagli dai Consulenti Deutsche Bank:

Fissa un appuntamento