Ecco le polizze per la famiglia: tutelano la tua salute.

Offrono un rimborso in caso di intervento chirurgico, per infortuni o malattie. E si può ricevere una somma giornaliera in caso di ricoveri, ingessature o per i periodi di convalescenza. Inoltre, in alcuni casi, si può estendere la copertura per l’invalidità permanente. Ecco cosa includono.

I costi da sostenere per garantire la salute della famiglia sono in continuo aumento. Secondo il  recente rapporto Rbm-Censis sulla sanità pubblica, privata e intermediata, realizzato con il patrocinio del Ministero della Salute, infatti, la spesa sanitaria privata degli italiani continua a crescere ed è sostenuta per la maggior parte direttamente dalle famiglie. Basti pensare che nel 2016 sono stati spesi circa 37 miliardi di euro per prestazioni private, mentre si allungano parallelamente le liste d’attesa per l’accesso al sistema pubblico.

Ecco allora che, per diminuire i costi e ridurre contemporaneamente l'impatto economico sull’abituale tenore di vita della famiglia in caso di infortuni o malattie improvvise, si può ricorrere alle assicurazioni ad hoc, da acquistare in banca o presso le compagnie assicurative. Queste polizze offrono, infatti, un indennizzo al verificarsi di predeterminate condizioni e  garantiscono un rimborso qualora l’assicurato si trovasse costretto a subire un intervento chirurgico dovuto a infortuni o malattie.

Si può quindi ricevere una somma giornaliera in caso di ingessature, ricoveri o per i periodi di convalescenza. Ed è previsto un indennizzo anche qualora gli infortuni avvengano durante i viaggi e i soggiorni all’estero.

Inoltre, in alcuni casi, si può estendere la copertura agli infortuni che causano invalidità permanente: in questo caso, dunque, viene garantito un rimborso proporzionale alla percentuale di invalidità provocata dall’infortunio. Mentre, per eventuali decessi il riconoscimento della somma sarà garantito ai beneficiari.

Come la maggior parte delle coperture assicurative anche le polizze per la salute sono personalizzabili: si può autonomamente decidere la somma da assicurare tra diversi piani  di rimborso. Mentre, per ottenere l'indennizzo è sufficiente il più delle volte presentare solo la cartella clinica, senza fornire resoconti di spesa dettagliati.

Una volta sottoscritto il contratto, poi, il costo resta bloccato, in alcuni casi, per tutta la durata della copertura, senza subire aumenti al variare dell’età.
Mentre, per il pagamento del premio chi si reca in banca può decidere di addebitare il costo direttamente sul conto corrente.

A cura della redazione di OfNetwork

Scopri le soluzioni di Deutsche Bank create in collaborazione con i suoi partner assicurativi: