Green city: la mobilità diventa sostenibile
Lifestyle | 02 ottobre 2020

Green city: la mobilità diventa sostenibile

Le città stanno diventando sempre più eco-friendly. Secondo i dati GfK, in Italia il comparto e-mobility (che comprende monopattini elettrici, skateboard elettrici, hoverboard e one wheel) ha registrato nei primi 7 mesi del 2020 una crescita del +140%, rispetto al 2019. Anche i servizi in sharing piacciono sempre di più. Mentre chi preferisce l’auto punta su quelle a motore ibrido.

La mobilità alternativa è il nuovo trend nelle grandi città. La trasformazione smart e green è iniziata, anche grazie alla riduzione degli spostamenti lunghi durante il lockdown e al lancio di incentivi a livello statale e regionale.

Due i principali sviluppi. Da un lato quello relativo alla sharing mobility, nello specifico per biciclette e monopattini presi a noleggio per brevi tragitti, che ha registrato un significativo incremento negli ultimi mesi. Dall’altro quello legato alla cosiddetta e-mobility, quindi mezzi elettrici come monopattini, skateboard e hoverboard di ultima generazione. Secondo i dati GfK - il più grande istituto di ricerche di mercato della Germania e il quarto al mondo - questo comparto ha registrato, nei primi 7 mesi del 2020, una crescita del 140% rispetto allo stesso periodo del 2019.

Bike sharing

In Italia è in aumento il numero di città che scelgono di proporre una modalità più eco-friendly incentivando l’utilizzo delle biciclette. Quelle prese a noleggio per breve tempo e per spostamenti limitati, ad esempio, sono arrivate a toccare quota 35mila, triplicando il numero rispetto al 2015. E si iniziano a registrare aumenti anche per lo sharing di biciclette elettriche.

E-mobility

È in questo comparto che si registra il maggiore boom, dato soprattutto dal forte aumento nella vendita di monopattini elettrici, sostenuta anche dagli incentivi inclusi nel Bonus Mobilità lanciato a maggio 2020 per l’acquisto di mezzi a propulsione elettrica. Complessivamente, da inizio anno a luglio 2020 sono stati venduti 125mila mezzi di questo tipo e nel 90% dei casi si è trattato di monopattini elettrici.

Auto ibride

Anche chi non vuole rinunciare all’auto sta pensando a una svolta green. Non a caso, è in aumento la richiesta di veicoli ibridi. Secondo quanto comunicato dal Ministero dei Trasporti, infatti, nel mese di agosto le immatricolazioni di full hybrid o mild hybrid – con motore elettrico che si attiva solo in determinate occasioni – è arrivato a coprire il 15% del totale. Anche in questo caso la spinta all’acquisto di vetture più sostenibili è stata data dall’incentivo statale incluso del Decreto Rilancio.

A cura della redazione di OFNetwork

Prodotti e servizi in primo piano