Intelligenza artificiale: ecco le startup che sanno tutto di noi

BigProfiles ha sviluppato un algoritmo che permette di conoscere tutto dei propri clienti e la loro propensione all’acquisto, integrando un insieme di informazioni pubbliche come quelle presenti su social networks, banche dati camerali e albi professionali. FlowTech, invece, riconosce le nostre emozioni, le contestualizza e le classifica. Come? Con l’intelligenza artificiale

È sicuramente uno dei trend topic più discussi del momento. L’Intelligenza artificiale sta, infatti, conoscendo una evoluzione senza precedenti e molte sono le startup che stanno sfruttando gli algoritmi basati sull’auto-apprendimento per gestire e organizzare i dati creando servizi che rendano il lavoro più efficiente e veloce. Le principali novità provengono tutte da aziende attive nel campo dell’assistenza ai clienti e del marketing.

BigProfiles

Tra le ultime novità da tenere d’occhio vi è, per esempio, BigProfiles. Si tratta di una startup che fa parte del gruppo LVenture e fondata dall’italiano Lorenzo Luce.
L’algoritmo proprietario sviluppato dalla società è basato sull’AI e consente di prevedere quali saranno i comportamenti dei clienti, con l’obiettivo di capire in anticipo le scelte di consumo per creare successivamente efficaci politiche di marketing personalizzate.
Il sistema parte da informazioni esterne, anonime e generiche relative ai clienti (come età, residenza, luogo di nascita) e le unisce ai dati provenienti da altre fonti come open data e social network. In questo modo l’algoritmo è in grado di classificare gli utenti prevedendo poi successivamente, per ciascun cluster, le propensioni e i comportamenti di acquisto dei consumatori.

FlowTech

È italiana anche FlowTech, l’azienda che punta a creare nuove tecnologie di AI a supporto dell'intelligenza umana. Dopo 3 anni di ricerca l’azienda ha sviluppato un sistema in grado di leggere e comprendere le emozioni umane, misurando sia qualitativamente che quantitativamente 8 emozioni diverse per comprendere, poi, come lo stato emotivo dell’utente influenza le sue percezioni e le successive decisioni. Il software può essere utilizzato in vari ambiti: per comprendere come le emozioni interagiscono con i mercati finanziari, o qual è la percezione che i clienti hanno della comunicazione o delle campagne di marketing.

Onfido

Ha sede a Singapore e a Londra ed è stata fondata nel 2012 da tre ex studenti dell’Università di Oxford, invece, Onfido. La società di software, che oggi conta già 200 dipendenti, ha sviluppato un sistema che aiuta le aziende a verificare online l’identità delle persone utilizzando un documento basato su una fotografia.
In pratica, grazie all’intelligenza artificiale di cui è dotato, il software è in grado di riconoscere legalmente la persona confrontando la sua immagine con quella presente nei database ufficiali. Così, scansionando la foto presente sulla propria patente di guida il sistema è in grado di verificare in autonomia se si tratta di un documento autentico o fraudolento. Onfido riesce a riconoscere oltre 4.500 tipi di documenti di 195 paesi diversi. E il suo servizio è già utilizzato da società online, come la banca mobile inglese Revolut.

A cura della redazione di OfNetwork

Finanziamenti agevolati

Deutsche Bank mette a disposizione delle imprese finanziamenti a breve e medio termine finalizzati allo sviluppo e al consolidamento del loro business ed erogati con il supporto di istituzioni nazionali e internazionali.