L’imbianchino, l’elettricista o l’idraulico sono offerti insieme a un mutuo a prezzi scontati.
Prestiti e mutui | 19 dicembre 2016

La nuova vita del mutuo

Sinergie con portali web di servizi, nuove promozioni e campagne di loyalty che usano strumenti innovativi. Si è aperta la gara a trovare l’idea vincente per ridare vigore al mercato del credito per la casa.

Dai buoni Ikea al progetto dell’architetto, dell’arredatore o del falegname. Dal nuovo divano al tesoretto da spendere per “spese impreviste”. E ancora: dal trasloco scontato al servizio concierge per avere a disposizione idraulico, elettricista e imbianchino a prezzi di favore.
E, perché no: anche una colf, un servizio di pulizia e perfino una babysitter per organizzare la nuova casa in tutta tranquillità.
Sono queste alcune delle idee che stanno provando a dare una nuova vita al mutuo.
Il prestito ipotecario, infatti, è considerato un prodotto maturo che, pur in presenza di tassi mai così bassi, (l’euribor è sotto zero), non sta ottenendo il successo atteso.

Oggi poi che è regolamentata da una legge che, per rispettare la massima trasparenza, impone una comunicazione che tralasci di puntare tutto su tassi e spread in favore di maggiore consulenza, è indispensabile che l’offerta sia corredata da servizi di utilità, oltre che da sconti. Per farlo, c’è chi si è attrezzato con portali web che si ingegnano a dare consigli di tutti i tipi, tra cui quello che aiuta a ricercare la casa “su misura” o a permutare la propria o addirittura a venderla.
Affinando la ricerca e la conoscenza del cliente, il sito web indica in quali zone acquistare o almeno ricercare l’abitazione. Ma non è tutto, ovviamente.
Il mutuo ottiene nuova vita anche da una selezione di servizi immediatamente utili quali l’assicurazione scoppio e incendio obbligatoria gratuita o uno sconto per ottenere online la documentazione necessaria, ad esempio la visura catastale.
Senza dimenticare l’offerta di consulenza, anche a domicilio, con esperti che aiutano a districarsi tra gli ancora numerosi adempimenti burocratici richiesti.
Ci si accorge così che il mutuo può diventare un valido strumento di marketing per proporre e sostenere campagne in favore di servizi innovativi quali l’entertainment casalingo.
Ed ecco che c’è già il mutuo che include un abbonamento per un anno a una TV digitale. O ancora il prestito ipotecario che suggerisce di sottoscrivere, scontata, una assicurazione per la casa che tuteli proprio tutto dal furto alla perdita d’acqua fino al terremoto: in questo caso sono inclusi 3 mesi di albergo pagato «per ricominciare a vivere la quotidianità con serenità».

A cura della redazione di OfNetwork.

Il mutuo da oggi si chiama “credito immobiliare” e chi lo richiede deve sapere come scegliere e confrontare le offerte
Prestiti e mutui | 28 febbraio 2017

Guida pratica al nuovo prospetto informativo per il mutuo

Le novità introdotte dal Decreto legislativo 72/16 richiedono che il cliente sia informato in modo ancora più completo grazie al PIES, il Prospetto informativo Europeo Standardizzato che deve essere consegnato al momento della richiesta. Come si richiede, si legge, si confronta.

Leggi l’articolo completo