Lo shopping natalizio è sempre più virtuale. Ecco come usare le carte per fare acquisti in rete
Conti e Carte | 15 dicembre 2017

Lo shopping natalizio è sempre più virtuale. Ecco come usare le carte per fare acquisti in rete

Circa un italiano su due sceglie il web per pagare tutti i costi delle festività: dai regali agli addobbi dell’albero, ai cibi per il tradizionale cenone. Il pagamento si fa online e la merce arriva direttamente a casa. Ma cosa scegliere, per fare e-commerce in sicurezza, tra carte di credito, prepagate e carte di debito?

Lo shopping pre-natalizio si fa sempre più spesso online. Circa un italiano su due, infatti, dicono le statistiche, sceglie di acquistare i regali da mettere sotto l’albero il 25 mattina direttamente su Internet. E sempre più spesso si utilizza una carta di pagamento per concludere la procedura online. Quale strumento scegliere, dunque, per procedere in sicurezza, senza rischiare di incorrere in spiacevoli sorprese?

Carte di credito

Le più gettonate dagli acquirenti virtuali sono le carte di credito. Hanno un plafond di spesa predeterminato al momento della stipula del contratto e i soldi vengono scalati dal conto corrente il mese successivo. Per poter essere utilizzate online basta inserire il numero identificativo, il nome dell’intestatario della carta e il codice di verifica, e la merce viene spedita direttamente a casa.
In alcuni casi, poi, sono disponibili anche carte virtuali da utilizzare specificatamente per il web. In questo caso si crea online un codice di carta di credito temporaneo da utilizzare solo per validare la transazione, senza dover inserire i dati reali riportati sulla carta.
Non sono previste commissioni di spesa aggiuntive per gli acquisti sui portali di e-commerce. Ma potrebbe essere applicata una maggiorazione, variabile a seconda del circuito della carta (MasterCard, Visa o American Express) qualora si decidesse di prenotare un volo o un pacchetto volo+hotel su uno dei motori di ricerca ad hoc.

Prepagate

Sempre più spesso, però, chi fa acquisti su Internet privilegia l’utilizzo delle carte di credito prepagate. Il funzionamento per gli acquisti sul web è lo stesso delle carte di credito tradizionali, ma la differenza principale è che l’importo presente sulla carta è predeterminato dal cliente stesso. Si può ricaricare ogni volta che si ha necessità di utilizzarla, anche scegliendo il canale online di home banking o l’apposita app, e il plafond presente è limitato. Significa che, in caso di frodi o furti online, i soldi a rischio sono solo quelli precaricati e presenti effettivamente sulla prepagata. Mentre il saldo del conto corrente è al sicuro.

Carte di debito

Infine ci sono le carte di debito. Le ultime nate hanno funzioni che sono a metà strada tra il bancomat e la carta di credito. Come il bancomat, infatti, permettono di addebitare sul conto le spese effettuate contestualmente alla loro esecuzione, e non in via posticipata. Come la carta di credito, invece, consente di procedere con le transazioni d’acquisto anche online.

Vantaggi

Molti sono i vantaggi delle carte di pagamento.

  • Alcune, per garantire una maggiore sicurezza, consentono di abilitare o disabilitare la carta alla funzione di pagamento sul web. In questo caso basta utilizzare l’app o la piattaforma di home banking per bloccarne l’utilizzo in rete.
  • Con pochi clic, poi, è anche possibile attivare o disattivare l’utilizzo della carta in particolari aree del mondo. Questa funzione si chiama “geocontrol” e permette di selezionare i singoli Paesi nei quali si desidera utilizzarla, bloccando quindi tutti gli altri. Infine, sempre via web o da mobile è possibile tenere costantemente monitorato l’andamento delle spese disposte.
  • Mentre, in alcuni casi, ci sono anche assicurazioni che proteggono e offrono un rimborso nel caso di spese addebitate ma non autorizzate dal correntista.

A cura della redazione di OfNetwork