Dalla città del futuro all’intelligenza artificiale. Le novità (sorprendenti) di SMAU 2019.

Oracle ha progettato (con i mattoncini Lego) Proxima City: un modello di smart city del futuro. Il Politecnico marchigiano, invece, ha esposto Emoj, un algoritmo in grado di riconoscere gli stati d’animo delle persone. Mentre un’app sul cellulare serve per regolare la temperatura di piumini, leggings e solette per le scarpe. E poi…

Realtà aumentata, intelligenza artificiale e machine learning, cioè “macchine” e software capaci di auto-apprendere dall’esperienza e agire (quasi) autonomamente. Sono queste le parole chiave che meglio rappresentano la 56esima edizione di SMAU, l’annuale appuntamento dedicato all’innovazione tecnologica per le imprese e le pubbliche amministrazioni locali, svoltasi a Milano a fine ottobre.

La smart city di Oracle

Tra le principali novità vi è Proxima City di Oracle. Un progetto in scala ridotta (e interamente realizzato con i mattoncini Lego) che rappresenta l’ideale smart city del futuro. Il modellino, realmente cablato e connesso, è collegato ai servizi cloud di Oracle (cioè concessi on demand dal fornitore al cliente finale attraverso la rete Internet). E permette di capire come le infrastrutture e il cloud possano migliorare la nostra vita di ogni giorno. Per esempio, con un’app disponibile via smartphone si può conoscere la disponibilità di parcheggio in una determinata zona, ed eventualmente prenotarlo. Per i turisti, c’è l’applicazione che consente di scattare una fotografia a un monumento ottenendo in cambio un messaggio con tutte le informazioni aggiornate che lo riguardano. E ancora, sono previsti servizi per monitorare i parametri ambientali e per gestire in modo più efficace il ritiro dei rifiuti. Oppure, sensori intelligenti per regolare l’illuminazione stradale al passaggio delle vetture.

Emoj

Presentato dal Politecnico marchigiano, è un algoritmo capace di riconoscere gli stati d’animo delle persone grazie ad una analisi approfondita (e autonoma) della mimica facciale. Il software, infatti, è stato istruito per identificare le emozioni ed è stato pensato soprattutto per trovare applicazione nei negozi fisici o negli store online di e-commerce. In questo modo, infatti, il commerciante ha modo di sapere quali prodotti stanno attirando un maggiore interesse. O ancora, quali sono le ragioni di un determinato acquisto.

Eb Hi-Tech Fashion

Tra le altre novità in mostra vi è, poi, l’abbigliamento sostenibile e auto-riscaldante di Eb Hi-Tech Fashion: basta un’app sul cellulare per regolare la temperatura di piumini, leggings e solette per le scarpe. I capi hanno una autonomia di 12 ore e si ricaricano come un normale cellulare.

Guardian

Puntano sulla sicurezza le innovazioni presentate dall’azienda Guardian. Tra queste vi è un sistema di sensori domestici connessi in grado di monitorare fughe di gas, allagamenti e l’onda primaria di un terremoto, avvertendo i proprietari di casa in 16 millisecondi. Mentre è dedicato a chi viaggia in treno il servizio che, attraverso una specie di portachiavi, consente di essere avvisati (in tempo reale) quando la valigia viene spostata anche di pochi centimetri. Il sistema consente anche di lanciare un allarme in caso di pericolo.

A cura della redazione di OfNetwork

Leggi anche...

Con la tua carta Deutsche Bank e Apple Pay, paghi in modo più facile e sicuro.

Apple Pay

Con la tua carta Deutsche Bank e Apple Pay, paghi in modo più facile e sicuro.

Scopri...

Difendi i tuoi codici dall'utilizzo online della carta di pagamento

Deutsche Bank non ti chiederà mai, con alcun mezzo...

...di fornire i codici di sicurezza ricevuti sul tuo cellulare. Questi codici, infatti, sono unici e li devi utilizzare per verificare e confermare l’operazione che stai eseguendo. Leggi i consigli...