Si arrotolano e si mimetizzano. I televisori al top del 2018

Samsung ha presentato a New York quelli che si adattano con l’ambiente circostante. LG li prepara con l’assistente virtuale incorporato, Google Assistant e Amazon Alexa. E intanto è pronto il primo schermo che si arrotola. Mentre Panasonic migliora la qualità dell’immagine con il 4K e la tecnologia HDR.

Anche i televisori sono al passo con i tempi. Sempre più ricchi di strumenti di intelligenza artificiale. Connessi con i dispositivi mobile. E collegati con i frigoriferi e il sistema di illuminazione.

Samsung

Tra le ultime novità, ad esempio, ci sono quelle svelate da Samsung all’evento First Look di New York.
Le versioni top di gamma di ultima generazione, QLED Tv, in arrivo in Italia ad aprile, presentano una caratteristica molto particolare. Si tratta della modalità Ambient Mode, una soluzione futuristica che permette alla tv di fondersi con l’ambiente circostante, andando così a mimetizzarsi con il colore o il motivo della parete di casa. Per far scomparire l’antiestetico schermo nero quando il televisore è spento basta scattare una fotografia con il proprio smartphone dello sfondo o della parete che ospita la TV e impostarla come sfondo allo spegnimento.

Inoltre, grazie alla nuova soluzione One Invisible Connection, per la prima volta nel settore delle tv, basta un solo cavo trasparente per connettere il dispositivo al box esterno delle connessioni e all’alimentazione elettrica, risolvendo il fastidioso problema dei numerosi cavi troppo visibili.

I nuovi Smart TV presentati da Samsung sono ora anche più intelligenti: lo schermo, infatti, può essere usato come piattaforma per il controllo di tutti gli oggetti che popolando la smart home. Ad esempio, visualizzando e controllando telecamere, frigorifero, luci o climatizzatori sempre a marchio Samsung.

LG

Punta sull’intelligenza artificiale LG, che ha presentato al CES di Las Vegas il nuovo modello di smart tv top di gamma Signature AI Oled.
Previsto in tagli da 77 e 65 pollici, supporta gli assistenti virtuali Google Assistant e Amazon Alexa e la piattaforma di domotica di LG per l’intelligenza artificiale DeepThinQ.

Dal suo display, con risoluzione 4K, si possono inoltre controllare altri prodotti come i robot aspirapolvere, i condizionatori e i purificatori di aria, il sistema di luci intelligenti e gli altoparlanti. Nessuna informazione è ancora trapelata sull’arrivo nei negozi.

Panasonic

I due nuovi televisori Oled di Panasonic, FZ950 e FZ800, puntano tutto sulla qualità dell’immagine, tanto da essere stati calibrati dai tecnici che lavorano a Hollywood nella post-produzione di film e serie tv.
In arrivo in Italia non prima del prossimo giugno, hanno tra le novità la combinazione tra lo schermo Oled e HDR10+ (nuova piattaforma di metadati High Dnamic Range), che consente di visualizzare i colori sullo schermo 4K in modo che siano molto più fedeli alla realtà.
Per farlo l’azienda si è avvalsa anche dell’aiuto degli esperti coloristi di Hollywood che hanno provveduto alla calibrazione dello schermo.
I due prodotti includono anche il filtro Absolute Black, che assorbe la luce in eccesso nell’ambiente riducendo il riverbero e garantendo così livelli di nero di altissima purezza. 

A cura della redazione di OfNetwork