Vai in vacanza? Proteggi la tua casa

Con l’arrivo delle vacanze, torna l’annoso problema dei furti nelle abitazioni. Come proteggersi quando si è in viaggio? Come ottenere un rimborso se si verificano danni elettrici o guasti? L’assicurazione che protegge casa e famiglia pensa a tutto. Anche all’assistenza.

Secondo gli ultimi dati disponibili e diffusi dall’Ufficio Centrale di Statistica del Ministero dell’Interno, nell’arco di 10 anni, tra il 2004 e il 2014, il tasso di furti nelle abitazioni è quasi raddoppiato, passando dai 192,23 (ogni 100mila abitanti) del 2004 ai 386,50 del 2014.
Con il ritorno della bella stagione torna dunque la necessità di proteggere la casa anche quando si è lontani, soprattutto durante le vacanze estive.
Come fare? Con le polizze assicurative ad hoc che tutelano l’abitazione e tutto il suo contenuto si può ottenere un rimborso in caso di furto o rapina, ma anche per eventuali danni a cose e oggetti, causati da incendio o guasti elettrici.

Queste polizze sono facoltative e, il più delle volte, prevedono un premio annuo che è possibile frazionare anche mensilmente. Si strutturano come pacchetti modulari componibili: è il cliente che sceglie cosa tutelare, aggiungendo coperture e garanzie aggiuntive a un set base di servizi.

Di norma, garantiscono un risarcimento per i danni materiali provocati da incendi, incidenti stradali (o aerei), ma anche in caso di gravi eventi atmosferici come bufere, tempeste, uragani e trombe d’aria. Si può ottenere quindi un indennizzo qualora la grandine dovesse frantumare vetrate e lucernari, oppure in caso di danni a pareti e pavimenti dovuti a allagamenti e infiltrazioni di acqua piovana. Se l’abitazione poi dovesse risultare inagibile, si può richiedere anche l’eventuale restituzione delle spese di pernottamento della famiglia in hotel.

In caso di furto, invece, è previsto il rimborso economico degli oggetti rubati, compresi capi d’abbigliamento e gioielli, oltre a un risarcimento per eventuali guasti a impianti di allarme e protezione. Mentre, talvolta è offerta una garanzia aggiuntiva che copre in caso di furti commessi durante il soggiorno in luoghi di villeggiatura in Italia e in Europa.

Se la casa risulta danneggiata, e si ha bisogno dell’intervento di un esperto, poi, c’è un servizio di assistenza dedicato. Così, per allagamento o per un eventuale guasto elettrico, la compagnia assicurativa invia all’occorrenza un idraulico o un elettricista. Mentre è previsto anche l’invio di un fabbro qualora si tornasse dalle vacanze e ci si accorgesse di aver smarrito o rotto le chiavi di casa, o si trovasse la serratura scassinata.

Se, invece, l’appartamento subisce danni o tentativi di furto mentre ancora si è in vacanza (a più di 50 chilometri da casa) basta una telefonata per farsi organizzare il rientro immediato e anticipato. Le spese, in questo caso, vengono coperte per intero dalla compagnia che si premura anche di mettere a disposizione un ulteriore biglietto pagato per ritornare nel luogo di villeggiatura, una volta che l’emergenza domestica è stata risolta, per recuperare il proprio veicolo.

A cura della redazione di OfNetwork