Viaggi e shopping online: ecco come rendere sicure le proprie carte
Conti e Carte | 21 febbraio 2019

Viaggi e shopping online: ecco come rendere sicure le proprie carte

Per gli acquisti sul web, comprare viaggi o noleggiare un’auto, serve avere a portata di mano una carta di pagamento. Ecco come proteggersi da eventuali frodi. Evitando di cadere nelle trappole dei cybercriminali. E tenendo sempre sotto controllo le app.

Gli acquisti si fanno sempre più online. Lo confermano anche gli ultimi dati disponibili e diffusi lo scorso ottobre: la crescita del mercato dell’e-commerce, che in valore assoluto si è attestata sui 3,8 miliardi di euro, nel 2018 è stata la più alta di sempre.

In totale gli italiani hanno speso sul web lo scorso anno circa 27,4 miliardi di euro, con un aumento del 16% rispetto al 2017. Mentre scomponendo il dato si nota che i prodotti valgono da soli 15 miliardi di euro (+25%), i servizi si fermano a quota 12 miliardi (+6%), e il turismo, con un giro d’affari di 9,8 miliardi di euro e un aumento del 6% rispetto al 2017, è ancora uno dei primi comparti del settore.

Con l’aumento dello shopping virtuale, dunque, aumenta anche l’utilizzo delle carte di credito, di debito e prepagate. Necessarie nella maggior parte dei casi per acquistare prodotti e servizi, voli aerei, pacchetti vacanza o per noleggiare un’auto.

Ma prima di procedere al pagamento è bene sapere come proteggersi da eventuali frodi virtuali, per evitare di incappare in qualche spiacevole sorpresa.

  • Per prima cosa, prima di fare acquisti online è necessario verificare l’attendibilità del portale di e-commerce. Se si tratta di negozi poco o per nulla conosciuti è possibile che siano stati creati ad hoc da qualche cybercriminale.
  • In secondo luogo, è sempre bene controllare che le transazioni di pagamento avvengano su una connessione protetta (cioè solo su pagine il cui indirizzo nella url inizi con https).

Ma è buona norma anche controllare e gestire le proprie carte di pagamento. Dalle applicazioni di mobile banking della propria banca è possibile verificarne in tempo reale il saldo e la lista dei movimenti effettuati. Oppure, si possono attivare gli avvisi via sms che informano in tempo reale di ogni pagamento avvenuto.

Non solo: nelle app ci sono anche alcune funzionalità di sicurezza aggiuntive. Come, per esempio, quella che permette, direttamente da mobile, di abilitare o disabilitare la modalità di pagamento su Internet. In questo modo è possibile prevenire eventuali frodi bloccando la possibilità di pagare quando la carta non è necessaria.

Inoltre, sempre da mobile, si può scegliere di attivare o disattivare completamente la carta in base alle necessità, rendendola di conseguenza non utilizzabile. Mentre, se non si hanno in programma viaggi all’estero, si possono personalizzare le aree geografiche nelle quali si vuole consentirne l’utilizzo.

A cura della redazione di OfNetwork