Glossario

Se un termine non ti è del tutto chiaro, cercalo qui: in questa sezione trovi una spiegazione semplice e sintetica dei principali argomenti bancari e finanziari.

Accollo (mutuo)

È un contratto tra il mutuatario ed un terzo, con il quale quest'ultimo assume a suo carico l'obbligo di pagare alla Banca il debito residuo del mutuo.

Adesione individuale ad un fondo pensione

Forma di adesione ad un fondo pensione aperto che si perfeziona mediante un contratto stipulato direttamente tra il singolo aderente e il fondo.

Adesione su base contrattuale collettiva ad un fondo pensione

Modalità di adesione ad un fondo pensione aperto che si perfeziona mediante l’intervento delle fonti istitutive.

Affidabilità creditizia (per mutuo)

E’ la valutazione della capacità di rimborsare puntualmente un prestito. La valutazione dell’affidabilità creditizia prende in considerazione sia elementi personali, ottenuti dal cliente in fase d’istruttoria, che di credito, assunte anche attraverso le banche dati pubbliche.

Aliquota IRPEF

Nell’ambito dell’imposizione fiscale sulle persone fisiche è la percentuale che viene applicata al reddito imponibile e che serve a determinare l’imposta. Il reddito ai fini IRPEF è diviso in scaglioni e ogni scaglione è assoggettato ad una aliquota diversa.

Ammortamento (del mutuo)

È il processo di restituzione graduale del mutuo mediante il pagamento periodico di rate comprendenti una quota capitale e una quota interessi.

Annualità di polizza

In una copertura poliennale si intende il periodo di 12 mesi decorrenti dalla data di effetto della copertura (es. 12/3/2012 -12/03/2013).

Anticipo contante

Operazione di prelievo di denaro contante presso uno sportello (ATM, vedere voce), tramite la propria carta di credito o carta di debito. In questo caso, l'operazione di anticipo contante avviene tramite il prelievo di una somma di denaro che può anche non essere posseduta fisicamente dal soggetto titolare della carta, che fruisce dell'importo del tetto massimo di spesa della moneta elettronica.

Anzianità (pensione integrativa di)

E’ la pensione consegue al compimento di un’età di non oltre dieci anni inferiore all’età stabilita per la pensione di vecchiaia, e dopo almeno quindici anni di contribuzione al fondo.

App La Mia Banca

L’applicazione ufficiale di Deutsche Bank per operare da smartphone e tablet (disponibile per iOS, Android, Microsoft Phone)

Assegno Bancario Scoperto

L’assegno bancario scoperto è un assegno bancario privo di capienza sul conto corrente. In altri termini, si tratta di un titolo di credito emesso, e sprovvisto del corrispondente importo sul rapporto di conto di corrispondenza.

Assegno barrato

L’assegno barrato è un assegno bancario sottoposto all’apposizione di due barre trasversali sulla facciata anteriore. La conseguenza di questa barratura è quella dell’obbligo, per la banca dell’emittente, di pagare l’assegno solo a un proprio cliente o a un’altra banca.

Assegno circolare

L’assegno circolare è un particolare assegno emesso dalla banca, su richiesta di un proprio cliente (anche non correntista) con l’ordine di pagamento nei confronti di un soggetto beneficiario indicato nel titolo. Non sono infatti ammessi assegni circolari “in bianco”, ovvero senza l’indicazione del beneficiario. L’assegno circolare è un titolo di credito ritenuto maggiormente sicuro rispetto all’assegno bancario. L’emissione del titolo è infatti preceduta dall’addebito o dal pagamento della medesima cifra al soggetto banchiere. Di conseguenza, chi riceve in pagamento l’assegno circolare, entrerà in possesso di un titolo capiente, senza correre il rischio di subire un esito di mancanza fondi, come invece può accadere nei casi di incasso di un assegno bancario.

Assegno non trasferibile

L'assegno con la clausola non trasferibile deve essere pagato solamente al beneficiario e questi non può girare l'assegno se non ad una banca per l'incasso. La clausola si appone scrivendo sull'assegno "non trasferibile" ed è consigliabile ripetere la formula anche sul retro dell'assegno.

Assegno sociale

Spetta a coloro che non hanno altra prestazione pensionistica e dispongono di redditi particolarmente bassi.

Assegno su piazza / Assegno fuori piazza

L’assegno su piazza è un assegno bancario che viene emesso dal traente nello stesso luogo della filiale dell’istituto di credito nel quale è titolare del conto corrente. L’assegno fuori piazza è invece un assegno bancario emesso in luogo differente da quello nella quale la filiale dell’istituto di credito di cui è correntista ha sede.

Assicurazione a primo rischio assoluto

Forma di assicurazione in base alla quale la somma assicurata corrisponde solo ad una parte del valore complessivo delle cose assicurate, senza applicazione della regola proporzionale di cui all’art. 1907 del Codice Civile, e costituisce il Limite massimo di Indennizzo.

Assicurazione a Valore Totale

Forma di Assicurazione in base alla quale la somma assicurata deve corrispondere al valore complessivo delle cose assicurate; se al momento del Sinistro detto valore risultasse superiore alla somma assicurata, si applicherà la regola proporzionale di cui all’art. 1907 del Codice Civile.

ATM (Automatic Teller Machine)

Sportello automatico, situato solitamente presso le banche, dove il titolare di una carta può ritirare contante e fare altre operazioni.

Atto pubblico

E' un documento che conferisce prova legale di un atto ed è pubblico in quanto redatto da un pubblico ufficiale, normalmente un Notaio. Un contratto di mutuo prevede per legge la stesura di un atto pubblico per poter iscrivere ipoteca e per poter conferire all'atto la proprietà di titolo esecutivo.

Vuoi saperne di più? Contattaci per una consulenza personalizzata.