Glossario

Se un termine non ti è del tutto chiaro, cercalo qui: in questa sezione trovi una spiegazione semplice e sintetica dei principali argomenti bancari e finanziari.

Fondo pensione Pluricomparto

Fondo pensione (vedi) che prevede più comparti d’investimento che rispecchiano diversi profili di rischio.

Pensione

Somma di denaro percepita periodicamente e per il resto della vita da chi interrompe un rapporto di lavoro in quanto ha superato una determinata età, o per aver prestato un certo numero di anni di servizio, o per essere rimasto invalido. Può essere erogata da un sistema di previdenza esclusivamente pubblico o misto pubblico/privato.

Perizia

La perizia è la valutazione tecnica di un bene è tesa anche a valutare il valore economico di mercato del bene oggetto della valutazione. Viene effettuata da un tecnico abilitato e incaricato dalla banca. Il valore dell’immobile che la banca prenderà in considerazione sarà quello indicato nella perizia o, in alternativa, per alcune banche il più basso tra prezzo indicato nel compromesso e il valore indicato nella perizia.

Piano ammortamento mutuo

Piano di rimborso del mutuo con l’indicazione della composizione delle singole rate.

Pilastri del sistema previdenziale

Il sistema previdenziale italiano è costituito da tre ambiti, definiti anche Pilastri:
- Primo Pilastro: ovvero la Previdenza Pubblica di base. E' obbligatoria in quanto il contributo è dovuto per legge, fa capo all'INPS (per i lavoratori dipendenti privati, commercianti, artigiani, coltivatori diretti e simili) all'INPDAP (per i lavoratori dipendenti pubblici) e ad altri Enti (Casse Autonome Previdenziali per altre categorie).
- Secondo Pilastro: ovvero la Previdenza Complementare collettiva. E' integrativa e facoltativa, è costituita dai Fondi Pensione Chiusi o negoziali e dai Fondi Pensione Aperti nel caso di un'adesione su base contrattuale collettiva (con contribuzione dell'Azienda e conferimento del TFR).
- Terzo Pilastro: ovvero la Previdenza Complementare individuale. E' facoltativa, ed è costituita da un'adesione individuale ai Fondi Pensione Aperti e/o dalla sottoscrizione di polizze assicurative con caratteristiche previdenziali (PIP - Piani Individuali Previdenziali e FIP - Forma Pensionistica Individuale). E' basata anch'essa, sul metodo a capitalizzazione.

PIN db Interactive

E’ un codice numerico di cinque cifre. Per motivi di sicurezza, viene inviato dalla Banca con SMS separatamente dal Numero Titolare. Per inserire il PIN occorre cliccare le cifre sul “tastierino antispy”.

PIP (Piani Individuali Pensionistici)

Polizze assicurative con finalità di integrazione alla pensione e come tali rispondono alla normativa di riferimento delle forme pensionistiche complementari. Dal punto di vista della contribuzione, della gestione della posizione, e delle prestazioni, le regole di funzionamento sono del tutto uguali a quelle di un Fondo Pensione, fiscalità compresa.

Polizza

Documento che fornisce la prova dell’esistenza del contratto di assicurazione.

Polizza collettiva

Contratto di assicurazione sulla vita stipulato da un contraente costituito da una persona giuridica per conto di un gruppo di assicurati.

Polizza pensionistica individuale (anche Piano pensionistico individuale)

Assicurazione sulla vita che offre le stesse prestazioni dei fondi pensione.

Polizza rivalutabile

Contratto di assicurazione sulla vita o di capitalizzazione in cui il livello delle prestazioni ed eventualmente quello dei premi varia in base al rendimento che la Società ottiene investendo i premi raccolti in una particolare gestione finanziaria, separata rispetto al complesso delle attività della Società stessa.

Portabilità del mutuo

Attraverso il meccanismo della surroga, Un mutuatario può trasferire il suo debito ad un'altra banca che gli propone condizione considerate dal debitore più convenienti rispetto a quelle contratte con il mutuo originario, senza sopportare costi per le formalità della sostituzione. Quindi quando si surroga il mutuo già stipulato, il mutuatario che surroga il vecchio mutuo sarà esente dal versamento dell’imposta sostitutiva, dai costi di istruttoria e di perizia e dal costo notarile.

POS (Point of Sale)

Terminale tramite il quale si effettua l'operazione di pagamento. Il Pos, all'atto della transazione, autorizza l'operazione o la rifiuta, in base alla disponibilità residua della carta e in base alla veridicità della carta (potrebbe essere un duplicato o una carta di credito clonata).

Preammortamento

Periodo iniziale del mutuo nel quale le rate pagate sono costituite dalla sola quota interessi.

Premio assicurativo

La somma dovuta dal contraente alla compagnia, quale corrispettivo per l’assicurazione.

Premio assicurativo annuo

Importo versato annualmente all’assicuratore secondo un piano di versamenti previsto dal contratto di assicurazione.

Premio assicurativo complessivo (o lordo)

Importo complessivo da versare all’assicuratore quale corrispettivo delle prestazioni previste dal contratto di assicurazione.

Premio assicurativo di tariffa

Somma di premio puro e dei caricamenti.

Premio assicurativo periodico

Premio versato all’inizio di ciascun periodo secondo quanto previsto dal contratto. Può essere stabilito in misura costante, e quindi rimanere invariato per tutta la durata del contratto, oppure in misura variabile, per cui la sua entità può cambiare di periodo in periodo.

Premio assicurativo puro

Importo che rappresenta il corrispettivo base per la garanzia assicurativa prestata dall’assicuratore con il contratto di assicurazione. È la componente del premio di tariffa calcolata sulla base di determinati dati, quali ipotesi demografiche sulle probabilità di morte o di sopravvivenza dell’assicurato, o ipotesi finanziarie come il rendimento che si può garantire in base all’andamento dei mercati finanziari.

Prestazione assicurata

Somma che l’assicuratore garantisce al beneficiario al verificarsi dell'evento assicurato.

Previdenza integrativa (o complementare)

E’ il sistema previdenziale, ad adesione volontaria, che fornisce una pensione aggiuntiva rispetto a quella offerta dal sistema previdenziale obbligatorio.

Previdenza obbligatoria

E’ quella forma di previdenza per la quale tutti i lavoratori sono obbligati ad iscriversi presso un ente previdenziale.

Principio di adeguatezza

Principio in base al quale la società è tenuta ad acquisire dal contraente in fase precontrattuale ogni informazione utile a valutare l’adeguatezza della polizza offerta in relazione alle sue esigenze e alla propensione al rischio.

Programma Assicurativo

Insieme delle garanzie assicurative offerte dall’assicuratore.