Conto di Base Deutsche Bank

Il conto corrente per le operazioni di base

Il Conto di Base Deutsche Bank è uno strumento a operatività limitata, proposto a tutti a fronte di un canone annuo minimo, oppure gratuito, a determinate condizioni, e permette di soddisfare le esigenze bancarie di base.

Fissa un appuntamento Richiedi informazioni

Conto di Base è riservato a

  • tutti coloro che non siano già titolari di un Conto di Base presso Deutsche Bank o un'altra banca in Italia, a fronte del pagamento di un canone annuo minimo
  • le fasce con reddito ISEE annuo inferiore a € 11.600,00, senza spese e con l’esenzione dall’imposta di bollo
  • gli aventi diritto a trattamenti pensionistici fino a € 18.000,00 annui lordi, per l’accredito e i prelievi della pensione, con la garanzia della gratuità delle spese di apertura e di gestione, ferma restando l’onerosità di eventuali servizi aggiuntivi richiesti

Servizi inclusi

  • accredito dello stipendio e/o della pensione
  • versamento contanti e assegni
  • prelevamento contanti presso gli Sportelli
  • bonifici in entrata e in uscita
  • pagamento bollette (luce, gas, telefono...) e altri pagamenti ricorrenti (per esempio, l’affitto)
  • carta di debito internazionale db Card
  • servizio di Internet & Phone Banking db Interactive
  • rendicontazione periodica con il saldo e le operazioni effettuate

Servizi non inclusi

  • emissione di assegni bancari
  • carte di credito
  • Diritti di custodia e di amministrazione Strumenti Finanziari e ogni altra forma di investimento
  • affidamenti di qualsiasi genere (le disposizioni di pagamento che dovessero comportare un saldo negativo non saranno eseguite)

Perché Conto di Base

Il Conto di Base è una delle iniziative attuate dal Governo nell’ambito della lotta all’uso del contante e della promozione di strumenti di pagamento più efficienti.
La convenzione Conto di Base è stata sottoscritta il 28 marzo 2012 da: Ministero dell’Economia e delle Finanze, Banca d'Italia, ABI, Poste Italiane S.p.A. e Associazione Italiana Istituti di pagamento e di moneta elettronica; è stata parzialmente modificata con il secondo addendum del 20 aprile 2012. I firmatari della convenzione hanno stabilito di includervi anche le disposizioni per i Conti di Base destinati all’accredito e al prelievo della pensione dei titolari di trattamenti pensionistici fino a € 18.000,00 annui lordi.
Deutsche Bank ha reso disponibile il prodotto “Conto di Base Deutsche Bank” a partire dal 1°giugno 2012, con pubblicazione del relativo Foglio Informativo a cui si rimanda per tutti i dettagli di spesa (vedi Trasparenza Bancaria).

Autocertificazione ISEE

I consumatori con ISEE in corso di validità inferiore a € 11.600,00 annui, al fine di attestare il proprio status, devono presentare un'autocertificazione da inviare alla banca ogni anno entro il 1° marzo. La mancata ricezione dell’attestazione entro tale termine comporta la perdita dell'esenzione dalle spese e dall'imposta di bollo: in questo caso, la banca ne dà comunicazione al titolare, che può recedere dal contratto entro due mesi senza che siano dovute spese e imposta di bollo.

Autocertificazione trattamenti pensionistici

Gli aventi diritto a trattamenti pensionistici fino a € 18.000 annui lordi, al fine di attestare il proprio status, devono presentare un'autocertificazione da inviare alla banca ogni anno entro il 1°marzo. La mancata ricezione dell’attestazione entro tale termine, oppure l’attestazione di un trattamento pensionistico che superi il predetto limite, comportano la perdita della gratuità a decorrere dal 1° gennaio dell'anno di riferimento.

con DB MAGAZINE

Tram e metro si pagano con una app. Oppure…
Conti e Carte | 02 ottobre 2019

Tram e metro si pagano con una app. Oppure…

Entrare in metropolitana utilizzando la carta di credito al posto del tradizionale biglietto cartaceo. Salire su autobus e vaporetti pagando direttamente a bordo con lo smartphone. Questi sono solo alcuni esempi dei nuovi servizi disponibili sui mezzi di trasporto delle principali città italiane. La guerra al contante è iniziata e nascono le “cashless cities”.

Leggi l’articolo completo
Bankitalia: a luglio +2,5% prestiti famiglie, frenata per imprese (-0,4%)
Conti e Carte | 18 settembre 2019

Bankitalia: a luglio +2,5% prestiti famiglie, frenata per imprese (-0,4%)

I prestiti delle banche italiane registrano a luglio ancora una crescita per quelli rivolti alle famiglie e una nuova frenata per le imprese. Lo rileva la Banca d’Italia, che registra anche un calo dei tassi di interesse sui prestiti erogati nel mese alle famiglie per l'acquisto di abitazioni.

Leggi l’articolo completo
Gli operatori Assiom-Forex non appaiono fiduciosi su Libra
Conti e Carte | 11 settembre 2019

Facebook: il 96% degli operatori Assiom-Forex è dubbioso su Libra mentre le autorità mondiali sono preoccupate

Il 96% degli operatori che hanno preso parte al sondaggio condotto da Assiom Forex ritiene che al momento gli aspetti negativi circa il lancio di Libra, la valuta virtuale presentata da Facebook, prevalgano su quelli positivi. Intanto, secondo il Financial Times, le principali autorità mondiali sulla privacy hanno manifestato “preoccupazioni condivise sui rischi” legati alla criptovaluta.

Leggi l’articolo completo

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale

Prima dell’adesione leggi le condizioni contrattuali elencate nei Fogli Informativi disponibili presso gli Sportelli Deutsche Bank S.p.A. e sul presente sito alla voce "Trasparenza". La vendita dei prodotti/servizi presentati è soggetta alla valutazione della Banca.