Emergenza Covid-19: sospensione del pagamento delle rate del mutuo

Estensione del Fondo di Solidarietà per i mutui acquisto prima casa

A fronte dell’emergenza sanitaria Covid-19, il decreto «Cura Italia» del 17 marzo 2020 estende il supporto previsto dal Fondo di Solidarietà per i titolari di mutuo ipotecario prima casa in caso di situazione di temporanea difficoltà economica

Accedi al fondo di solidarietà

A chi si rivolge il Fondo di Solidarietà?

  • Ai titolati di mutuo ipotecario prima casa con importo massimo di euro 250.000 come valore di erogazione.

Quali sono i benefici concessi?

  • Una sospensione del pagamento delle rate del mutuo, per un massimo di due volte e un periodo complessivo di diciotto mesi
  • Il pagamento del 50% degli interessi maturati sul debito residuo, relativamente al periodo di sospensione

Quali sono i requisiti richiesti per accedere al Fondo?

  • Cessazione del rapporto di lavoro subordinato, sia a tempo indeterminato sia a tempo determinato
  • Cessazione dei rapporti di lavoro parasubordinato, o di rappresentanza commerciale o di agenzia (art. 409 n.3 del c.p.c.)
  • Morte o riconoscimento di grave handicap ovvero di invalidità civile non inferiore all'80% riferibili al solo mutuatario
  • Provvedimenti di sospensione e/o riduzione dell’orario di lavoro per un periodo di almeno trenta giorni
  • Per i lavoratori autonomi e liberi professionisti, riduzione del fatturato superiore al 33% dell’ultimo trimestre 2019 causata delle misure introdotte per il contenimento della diffusione del virus (possibilità estesa per 9 mesi dalla data di emanazione del Decreto «Cura Italia», da provare a mezzo di autocertificazione)

Cosa bisogna fare per accedere al Fondo?

1) Accedere al portale Consap Spa al link: https://www.consap.it/fondi-di-solidarieta/fondo-di-solidarietà-per-i-mutui-per-lacquisto-della-prima-casa/ dove è possibile trovare:

  • il dettaglio del regolamento
  • la modulistica necessaria per inoltrare la richiesta
  • la documentazione da produrre assieme alla richiesta.

2) Compilare la domanda di sospensione del mutuo in ogni sua parte

3) Inviare la domanda e tutta la documentazione obbligatoria a Deutsche Bank S.p.A. all’indirizzo e-mail: curaitalia.mutuiprivati@db.com

Cosa succede una volta inoltrata la domanda di sospensione del mutuo?

  • Deutsche Bank inoltra la domanda del cliente a Consap Spa, che effettua le verifiche di sua competenza e ne comunica il risultato alla Banca
  • La Banca comunica quindi l’eventuale accettazione della richiesta al cliente