Sicurezza

db Interactive

db Interactive risponde alla tua domanda di sicurezza e riservatezza con le migliori procedure di difesa collaudate a livello internazionale. Un sistema di "Codici di sicurezza" e blocchi protegge le tue operazioni sia telefoniche che via Internet.

Servizio Clienti (+39) 02 6995 (opzione 3)

db Interactive non è solo un mezzo comodo e veloce per operare in banca e nel mercato finanziario, è anche un mezzo sicuro. Un sistema di Codici di sicurezza e di blocchi protegge le tue operazioni sia telefoniche che via Internet.

Durante la sessione di collegamento i dati vengono scambiati tramite il protocollo HTTPS e il protocollo di sicurezza Secure Sockets Layer (SSL) 3.0, con chiave pubblica a 128 bit strong encryption emesso da VeriSign Certification Authority.

Per qualsiasi informazione di carattere tecnico puoi contattare il Servizio Clienti al numero (+39) 02/6995, dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 22.00, il sabato fino alle 14.00.


db Identity

E' il sistema di generazione di codici di validazione studiato dalla banca per rendere il servizio più protetto da attacchi informatici e frodi. Definisci il tuo profilo db Identity scegliendo tra ricevere un dispositivo fisico (db Token) o ricevere i codici tramite SMS sul tuo cellulare.

L'attivazione del profilo, subito dopo la scelta, ti permetterà di eseguire operazioni dispositive in assoluta sicurezza.
Se scegli l'SMS potrai operare subito, altrimenti dovrai attendere la ricezione del db Token, attivarlo e aspettare 24 ore prima di poterlo utilizzare.

db Token

E' il dispositivo generatore di codici che ti fornisce la banca, all'indirizzo di posta indicato nel contratto, al momento in cui lo richiedi tramite la scelta del tuo profilo db Identity.

Con esso puoi accedere ai servizi "Click db" o "Call db".

Numero titolare

E' un codice numerico di nove cifre che verrà fornito dalla banca, al momento della sottoscrizione del servizio, per identificare l'intestatario del servizio stesso.

Pin

E' un codice numerico di cinque cifre e, per motivi di sicurezza, ti sarà spedito dalla banca tramite SMS.

Per la tua sicurezza, il PIN deve essere variato almeno una volta l'anno.

Comunque in ogni momento hai la possibilità di cambiare l'attuale PIN, sia via Internet che via telefono. Ciò ti consente di scegliere un PIN di facile memorizzazione e ti offre un' ulteriore garanzia di sicurezza.

Per inserire il PIN clicca le cifre sul "tastierino antispy".

In questo modo, eventuali virus spyware presenti sul tuo pc non saranno in grado di memorizzare il tuo PIN.

Per una maggiore sicurezza, le cifre del tastierino cambiano posizione ad ogni accesso.

Codice dispositivo

Utilizzato per le sole operazioni dispositive, è un numero di sei cifre generato dal db Token o ricevuto tramite SMS sul tuo cellulare, a seconda del profilo db Identity scelto al momento dell'attivazione del servizio. Dura pochi secondi e può essere utilizzato una sola volta.

Domanda Risposta Concordata 

E' costituita da una coppia "domanda - risposta" che devi scegliere tu stesso al momento dell'attivazione del servizio.
Si tratta di un'ulteriore garanzia di sicurezza che ti potrà essere richiesta in situazioni particolari, per esempio per chiedere o disattivare il blocco del servizio e in tutti i casi in cui dovesse essere necessario convalidare la tua identità.
E' bene che la "Domanda Risposta Concordata" sia facilmente memorizzabile, per evitare di doverla trascrivere.

Esempio di "Domanda Risposta Concordata":
Domanda:"Qual è la data che ricorderai per sempre?"
Risposta:"8 aprile 1947".

Codice cliente

E' un codice alfanumerico di 6 caratteri e lo scegli tu stesso al momento dell'attivazione del servizio. Adottane uno che puoi facilmente ricordare, per evitare di scriverlo, e ricorda che se lo riterrai opportuno lo potrai sempre cambiare.

Esempio di "Codice cliente":
"Sirio73".

Quando scatta

Scatta automaticamente se utilizzi un "PIN" errato per tre volte di seguito o il "Codice dispositivo" errato per tre volte di seguito.

Come si sblocca

Per togliere il blocco devi chiamare il Servizio Clienti (+39) 02/6995, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22, e il sabato dalle 8 alle 14.

Quando scatta

Scatta automaticamente se fallisci tutti i tentativi concessi per disattivare un blocco di primo livello.

Può essere richiesto da te quando vuoi sospendere temporaneamente il servizio. In questo caso devi chiamare il numero verde 800.750.333 (se chiami dall'estero, il numero (+39) 02/6995) attivo 24 ore su 24 e fornire all'operatore il "Numero titolare", il "PIN", il "Codice cliente" e il "Codice dispositivo" richiesti.

Può essere disposto da Deutsche Bank in tutti i casi in cui la banca abbia fondati motivi per credere che possa essere pregiudicata la sicurezza del servizio, per esempio in caso di uso sospetto dei dispositivi di sicurezza (SMS o db Token).

Come si sblocca

Per togliere questo tipo di blocco devi chiamare il numero (+39) 02/6995 e fornire all'operatore tutti i cinque "Codici di sicurezza" esatti: il "Numero titolare", il "PIN", il "Codice cliente", il "Codice dispositivo" richiesti e la "Domanda Risposta Concordata".
Se la "Domanda Risposta Concordata" risultasse errata, il servizio verrebbe sospeso definitivamente e tu saresti avvertito telefonicamente del tentativo di sblocco e informato sulle modalità per riattivare il servizio.

Bastano pochi semplici accorgimenti per proteggere le tue credenziali di accesso:

  1. Scegli un codice cliente in cui non compaiono dati a te riconducibili;
  2. Conserva le tue credenziali di accesso separatamente, evitando di salvarle sul computer e di inviarle via e-mail o SMS;
  3. Se disponi di un token fisico (db Token), ricordati di custodirlo sempre con cura;
  4. Mantieni sempre aggiornati i software antivirus, firewall, patch di sicurezza, ecc. dei dispositivi elettronici con cui operi online.


Proteggere dati e informazioni

Salva il link db Interactive della tua area riservata tra i tuoi preferiti e utilizza solo quel percorso per accedere e disporre operazioni. Dopo aver inserito le tue credenziali, nella Homepage di db Interactive potrai trovare aggiornamenti e informazioni per l’uso corretto e sicuro dei servizi di pagamento via Internet, informazioni sempre aggiornate per tutelare la tua sicurezza e avvisi circa potenziali rischi (ad esempio e-mail di phishing).

Ricorda: la Banca non invia mai ai propri clienti e-mail o SMS riguardanti il servizio di pagamento via Internet e non ti chiederà mai di fornire il tuo PIN o le tue credenziali tramite email o SMS. In caso di e-mail o SMS sospetti, contatta subito il tuo gestore di riferimento o il Servizio Clienti al numero(+39) 02.6995.

Tutte le tue telefonate con gli operatori, pervenute durante l'orario di apertura del servizio, e tutte le comunicazioni Internet vengono registrate automaticamente per garantire tutte le verifiche possibili. Inoltre, tutte le registrazioni sono trattate con la massima riservatezza. 

Come segnalare una frode

In caso di sospetto abuso o frode, contatta subito il tuo gestore di riferimento o il Servizio Clienti al numero (+39) 02.6995 per fornire alla Banca tutti i dettagli necessari ad apportare le adeguate verifiche e misure cautelari.

A ulteriore garanzia di sicurezza del Cliente, anche la Banca può effettuare controlli tramite il Contact Center al fine di accertare il rischio di un’eventuale frode in corso o sospetta anomalia e disporre blocchi preventivi, anche per singola operazione, per ogni strumento di pagamento.

Protezione, riservatezza e sicurezza

Le banche italiane rispondono efficacemente alle richieste dei clienti di poter accedere ai servizi bancari online, sia tramite Pc sia in mobilità, in modo facile, veloce e, soprattutto, sicuro. Con lo sviluppo delle nuove tecnologie e dell’economia digitale cresce l’impegno del mondo bancario nella lotta ai crimini informatici, attraverso presidi tecnologici, iniziative di formazione del personale e campagne di sensibilizzazione della clientela.
Per questo motivo, ABI Lab, il centro di ricerca e innovazione per la Banca promosso dall’ABI, ha sintetizzato in 10 punti le principali regole da seguire per operare online in modo comodo e sicuro.

  • Diffida di qualunque richiesta di dati relativi a carte di pagamento, chiavi di accesso all’home banking o altre informazioni personali ricevute su qualsiasi canale digitale (posta elettronica, sms, etc.). La tua banca e qualunque altra Autorità non ti chiederanno mai queste informazioni, anche in ragione di presunti motivi tecnici o di sicurezza.
  • Per connetterti al sito della tua banca, scrivi direttamente l’indirizzo nella barra di navigazione. Non cliccare su link presenti su e-mail e sms, che potrebbero invece condurti su siti contraffatti, molto simili all’originale.
  • Verifica l’autenticità della connessione con la tua banca, controllando con attenzione il nome del sito nella barra di navigazione. Se è presente, “clicca” due volte sull’icona del lucchetto (o della chiave) in basso a destra nella finestra di navigazione e verifica la correttezza dei dati che vengono visualizzati.
  • Controlla regolarmente le movimentazioni del tuo conto corrente per assicurarti che le transazioni riportate siano quelle realmente effettuate e utilizza eventuali strumenti di notifica delle operazioni svolte se messi a disposizione dalla tua banca.
  • Se riscontri problemi o anomalie nei servizi di home banking rivolgiti alla tua banca, che potrà darti informazioni utili.
  • Diffida di qualsiasi messaggio, anche se apparentemente autentico, ricevuto tramite e-mail, sms, social network, etc. che ti invita a scaricare documenti o programmi in allegato. Potrebbero contenere dei malware che si installano sul tuo pc.
  • Installa e mantieni aggiornati software di protezione (antivirus e antispyware), ed effettua delle scansioni periodiche del tuo hard disk.
  • Aggiorna costantemente sistema operativo e applicativi del computer, installando solo gli aggiornamenti ufficiali disponibili sui siti web delle aziende produttrici.
  • Durante la navigazione in internet, installa solo programmi di cui puoi verificare la provenienza.
  • Fai attenzione a eventuali peggioramenti delle prestazioni generali (rallentamenti, apertura di finestre non richieste, ecc.) o a qualsiasi modifica improvvisa delle impostazioni di sistema, che possono indicare infezioni sospette.
Fonte: ABI (http://www.abi.it/DOC_Info/Comunicati-stampa/Homebanking_abilab%20(3.6.pdf)
Sicurezza informatica: i consigli di Deutsche Bank per evitare situazioni spiacevoli

Sicurezza informatica: i consigli di Deutsche Bank per evitare situazioni spiacevoli

Ogni giorno assistiamo alla creazione di nuovi virus e ad attacchi cyber che diventano sempre più complessi e articolati.
Deutsche Bank vuole supportare la propria clientela con alcuni consigli per chi utilizza smartphone, dispositivi elettronici o per chi naviga online.

leggi tutti i consigli

con DB MAGAZINE

Sicurezza e trasparenza bancaria. Ecco cosa cambia con la PSD2
Tecnologia e sicurezza | 30 novembre 2018

Sicurezza e trasparenza bancaria. Ecco cosa cambia con la PSD2

Entrata in vigore a inizio anno, la direttiva europea relativa ai sistemi di pagamento mostrerà i suoi effetti solo a partire dal 2019. A settembre banche e Poste Italiane avranno l’obbligo di consentire l’operatività sui conti a soggetti terzi autorizzati dai clienti. Ma con benefici, assicurano gli operatori, in termini di sicurezza e trasparenza. Punto per punto tutte le novità.

Leggi l’articolo completo
 La rete 5G è (quasi) realtà: cambierà molte delle nostre abitudini
Tecnologia e sicurezza | 31 ottobre 2018

La rete 5G è (quasi) realtà: cambierà molte delle nostre abitudini

TIM utilizzerà i servizi su 5G per far lavorare meglio le macchine industriali. Vodafone, invece, sperimenta nuovi servizi di telemedicina, tra cui l’ambulanza digitale, collegata con i medici in ospedale. Si è da poco conclusa l’asta per l’assegnazione delle frequenze della nuova rete 5G. Con TIM e Vodafone che hanno scommesso più di tutte le altre società Tlc. E già sono in arrivo nuovissimi servizi evoluti. Che promettono di cambiare la nostra vita. Ecco come.

Leggi l’articolo completo
Pagamenti da cellulare, credito alle Pmi. Arriva l’open banking.
Tecnologia e sicurezza | 11 ottobre 2018

Pagamenti da cellulare, credito alle Pmi. Arriva l’open banking

Quando si parla di “banca aperta” si intende la collaborazione tra istituti di credito e società Fintech con l’obiettivo di realizzare nuovi prodotti e servizi altamente tecnologici. Come mobile payments o credito verso le Pmi. In Italia hanno fatto la loro comparsa Fabrick e SIA. All’estero, intanto, BBVA ne ha da poco presentata una. Cosa sono? Che servizi nasceranno? E come cambierà la banca del futuro?

Leggi l’articolo completo

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale

Prima dell’adesione leggi le condizioni contrattuali elencate nei Fogli Informativi disponibili presso gli Sportelli Deutsche Bank S.p.A. e sul presente sito alla voce "Trasparenza". La vendita dei prodotti/servizi presentati è soggetta alla valutazione della Banca.