• La sostenibilità che genera valore

Ambienta X Environmental Mid-Cap

La partnership tra Deutsche Bank e Ambienta

La sostenibilità è diventata ormai centrale nella visione e nell’impegno di Deutsche Bank. Ci impegnamo per porre il concetto di finanza sostenibile al centro del nostro modello di servizio, combinando il successo economico con la responsabilità ambientale e sociale.

Per questo abbiamo stretto una partnership con Ambienta, asset manager europeo focalizzato sulla sostenibilità e leader nell'applicazione dei trend ambientali agli investimenti finanziari.

Per Ambienta, la sostenibilità è un megatrend in grado di creare valore grazie alla sua capacità di pervadere tutti i settori, di guardare oltre il ciclo economico e di politica monetaria, generando così un nuovo paradigma rispetto ai tradizionali investimenti basati sui criteri ESG1.

Con tale obiettivo, Ambienta ha sviluppato una nuova soluzione tematica che investe principalmente in tutte quelle aziende che offrono prodotti o servizi in grado di contribuire al raggiungimento degli obiettivi ambientali, tra cui la mitigazione dei cambiamenti climatici e l'adattamento a tali cambiamenti.

Guarda il video: Sustainibility drives value

Temi globali di crescente importanza

L'importanza dell'efficienza delle risorse e del controllo dell'inquinamento diverrà sempre più determinante nei prossimi anni.

La popolazione mondiale è in crescita e raggiungerà circa gli 8,5 miliardi di persone entro il 2030. Inoltre, nei prossimi 15 anni, il mondo avrà bisogno del 40% in più di acqua, del 20% in più di energia e del 35% in più di cibo. Di conseguenza avremo circa il 30% in più di emissioni di gas serra, l'80% in più di plastica negli oceani e il 100% in più di rifiuti urbani2.

Oggi la più grande sfida dell’umanità è legata alla transizione in atto verso un’economia sempre più sostenibile e alle continue trasformazioni, sia nella società che nelle imprese, necessarie per raggiungere questo ambizioso obiettivo.

Perché Ambienta X Environmental Mid-Cap?

  • Per cogliere le opportunità di mercato

    • L’approccio tematico agli investimenti azionari si sta dimostrando sempre più efficace, in particolare se incorporato in un modello di portafoglio Core-Satellite
    • Le principali soluzioni focalizzate sui criteri ESG rischiano di sovrapporsi ai principali indici azionari e derivare caratteristiche da Big Tech3
    • Il megatrend della sostenibilità ambientale pervade tutti i settori e permette di guardare oltre il ciclo economico e di politica monetaria
    • Nuovo paradigma rispetto ai tradizionali investimenti ESG: da risk management a fonte di valore e vantaggi competitivi
  • Per offrire una soluzione distintiva

    • Sostenibile secondo la normativa vigente (art. 9 SFDR)4. Si tratta di un prodotto in grado di cogliere le opportunità del mercato e combinare i vantaggi competitivi derivanti dalle aziende a piccola/media capitalizzazione e dal loro focus sulla sostenibilità
    • La sostenibilità può rappresentare un vantaggio competitivo e dunque una fonte di crescita degli utili
    • Il focus è su società i cui prodotti e servizi offrono soluzioni a problemi di gestione delle risorse e controllo dell’inquinamento
    • Selezione di titoli a forte convinzione con un approccio di valutazione sviluppato nei mercati privati (Private Equity)
    • Universo investibile delle società a piccola e media capitalizzazione relativamente meno attenzionato dagli investitori
  • Il comparto permette quindi di combinare le opportunità offerte dalle aziende a piccola/media capitalizzazione con il focus sulla sostenibilità.

CIO View: i principali report del nostro Chief Investment Office (CIO)

db Magazine: gli ultimi articoli sul mondo degli ESG e della sostenibilità

1 ESG: Enviromental, Social and Governance. L’insieme di aspetti ambientali, sociali e dei principi della buona gestione aziendale.

Attualmente mancano criteri uniformi e uno standard comune di mercato per la valutazione e la classificazione dei prodotti finanziari come sostenibili. Ciò può portare i diversi fornitori esterni di dati a valutare la sostenibilità dei prodotti finanziari in modo differente. Inoltre, alcune normative in materia di sostenibilità sono ancora in corso di definizione, con la possibilità che prodotti finanziari classificati come sostenibili non si qualifichino come tali in futuro.
Per maggiori dettagli sull’integrazione dei rischi di sostenibilità nei processi decisionali della Banca, si deve fare riferimento all’informativa sulla sostenibilità.
Per maggiori informazioni sull’integrazione dei rischi di sostenibilità nei prodotti finanziari distribuiti dalla Banca che promuovono caratteristiche ambientali e sociali o che hanno un obiettivo di investimento sostenibile si rinvia alla documentazione informativa pubblicata sui siti internet delle società prodotto.

2 Fonte: elaborazione Ambienta SGR su dati delle Nazioni Unite, 2015-2019 e dati Worldometers.info, 2022.

3 Fonte: Sustainable funds face threat from tech sector turmoil (Financial Times): https://www.ft.com/content/415bcf2a-c9d5-4a1a-90bb-80ac8d3bc43c

4 SFDR – Definizione: Regolamento UE 2019/2088 sull’informativa sulla sostenibilità nel settore dei servizi finanziari (Sustainable finance disclosure regulation) che si pone l’obiettivo di integrare le considerazioni sulla sostenibilità nei processi decisionali dei Partecipanti ai mercati finanziari e dei Consulenti Finanziari affinché i servizi e/o i Prodotti Finanziari offerti da questi diventino più sostenibili. I rischi di sostenibilità riguardano eventi o condizioni di tipo ambientale, sociale o di governo societario che se si verificano, potrebbero provocare un significativo impatto negativo effettivo o potenziale sul valore dell’investimento. I Prodotti Finanziari che perseguono una politica di investimento basata su criteri ESG sono classificati:
1. Articolo 8: Prodotti Finanziari che promuovono, tra le altre caratteristiche, caratteristiche ambientali o sociali, o una combinazione di tali caratteristiche a condizione che le imprese in cui gli investimenti sono effettuati rispettino prassi di buona governance.
2. Articolo 9: Prodotti Finanziari che hanno un obiettivo di investimento sostenibile. Ulteriori informazioni sull’integrazione dei criteri di sostenibilità e sulla classificazione dei fondi o comparti ai sensi della SFDR sono riportate nei prospetti informativi e nella informativa precontrattuale del prodotto.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale

Questa è una comunicazione di marketing.
Il fondo Ambienta X Environmental Mid Cap (il “Comparto”) è un comparto di AMBIENTA X ICAV, organismo di investimento collettivo del risparmio di diritto irlandese, conforme alle direttive OICVM, il cui gestore è Ambienta SGR S.p.A. Il Comparto è stato notificato per la commercializzazione in Italia nei confronti degli investitori al dettaglio.
L’investimento in qualsiasi fondo gestito o promosso da Ambienta SGR S.p.A. è accettato soltanto se proveniente da investitori che siano in possesso dei requisiti richiesti ai sensi del prospetto informativo in vigore e della relativa documentazione di offerta.

Qualsiasi opinione espressa nel presente documento non è una dichiarazione di fatto e non costituisce una consulenza di investimento. Le previsioni, le proiezioni o gli obiettivi sono solo indicativi e non sono garantiti in alcun modo. La performance passata non è indicativa dei risultati futuri. Il valore degli investimenti e il reddito da essi derivante possono variare, sia in aumento che in diminuzione, e gli investitori potrebbero non recuperare l’importo originariamente investito.

Ancorché Ambienta SGR S.p.A. impieghi ogni ragionevole sforzo per far sì che le informazioni contenute nel presente documento siano aggiornate ed accurate alla data di pubblicazione, non viene rilasciata alcuna garanzia in ordine all’accuratezza, affidabilità o completezza delle informazioni ivi fornite.

Ambienta SGR S.p.A. può decidere di porre fine alle disposizioni adottate per la commercializzazione dei suoi organismi di investimento collettivo in conformità a quanto previsto dall'articolo 93 bis della direttiva 2009/65/CE.

Si prega di consultare il Prospetto dell’OICVM disponibile in lingua inglese e il documento contenente le informazioni chiave per gli investitori (KIID) disponibile in lingua italiana prima di prendere una decisione finale di investimento nonché il modulo di sottoscrizione con il relativo allegato integrato in ogni caso dalle più recenti relazioni annuali e semestrali, che congiuntamente rappresentano la documentazione vincolante per l’acquisto di azioni del comparto in Italia. Gli stessi documenti sono disponibili in formato elettronico sul sito https://www.db.com/italia/index_en.htm oppure cartaceo presso le filiali di Deutsche Bank S.p.A., alle società di gestione e ai Soggetti Incaricati dei Pagamenti; sono inoltre disponibili al seguente link: https://ambientasgr.com/our-businesses/ambienta-x-public-market-investments/. Una sintesi dei diritti degli investitori è disponibile sul sito della società di gestione: https://ambientasgr.com/. La società di gestione può decidere di porre fine alle disposizioni adottate per la commercializzazione dei suoi organismi di investimento collettivo (OICR).

Le informazioni contenute in questo documento non costituiscono consigli di investimento, ma una mera descrizione dei prodotti. È necessario che, prima di effettuare qualsiasi operazione di investimento, siano stati compresi la natura ed il grado di esposizione ai diversi fattori di rischio che essa comporta, attraverso la consultazione di tutta la Documentazione di Offerta, incluso il modulo di sottoscrizione con il relativo allegato integrato in ogni caso dalle più recenti relazioni annuali e semestrali, disponibile presso l’emittente ed il collocatore e richiedendo i chiarimenti al caso necessari.

Per le soluzioni in fondi, l’investimento descritto riguarda l’acquisizione di quote o azioni in un fondo e non in una determinata attività sottostante quali edifici o azioni, obbligazioni di una società, poiché queste sono solo le attività sottostanti di proprietà dell’OICR. Il prodotto non garantisce la restituzione del capitale. Gli investitori potrebbero perdere parte o tutto il capitale investito. I termini e le condizioni della transazione contenuti nel presente documento sono indicativi e soggetti a variazioni e/o negoziazione tra le Parti.

Non vi è alcuna garanzia che gli obiettivi d’investimento, inclusi gli obiettivi di distribuzione semestrale, o i rendimenti attesi si realizzino. Le performance passate non sono indicative di rendimenti futuri. Il valore del comparto può oscillare in misura significativa, in entrambe le direzioni, anche nel breve periodo. Il valore delle azioni del comparto può scendere al di sotto del prezzo di acquisto. Il Comparto non ha alcuna protezione del capitale o garanzia. Il capitale potrebbe essere a rischio.

Nel caso in cui il Cliente decida in modo indipendente di concludere una transazione, i termini e le condizioni dell’operazione contenuti nella documentazione legalmente vincolante sostituiranno i termini indicativi contenuti nel presente documento. Effettuare un investimento in una transazione della tipologia descritta nel presente documento potrebbe comportare la perdita dell’investimento.

Deutsche Bank e le sue attuali società controllanti, controllate e collegate, nonché i suoi amministratori, collaboratori e/o dipendenti, non assumono alcuna responsabilità per gli eventuali danni di qualsivoglia natura che dovessero derivare dal fatto che si sia fatto affidamento sul presente documento, fatto salvo quanto prescritto dalle leggi e dai regolamenti applicabili. Società del Gruppo Deutsche Bank AG potrebbero (i) porre in essere transazioni in maniera non congruente con le opinioni riportate nel presente documento, (ii) negoziare in contropartita diretta gli strumenti (o derivati collegati) menzionati nel presente documento, (iii) assumere posizioni di proprietà negli strumenti (o derivati collegati) menzionati nel presente documento. Il presente documento può essere distribuito o pubblicato soltanto in quelle giurisdizioni nelle quali tali distribuzione e pubblicazione sono consentite.

La distribuzione diretta o indiretta di questo documento negli Stati Uniti o a soggetti residenti negli Stati Uniti è vietata. Questa comunicazione di marketing non è destinata alla distribuzione o circolazione negli Stati Uniti d’America, Canada, Australia, Giappone o in qualsiasi altro paese in cui la distribuzione o offerta dell'OICR richieda l’approvazione delle autorità locali o non sia comunque consentita in virtù delle leggi applicabili in tale giurisdizione (congiuntamente, gli “Altri Paesi”). L'OICR non può essere offerto o venduto - direttamente o per il tramite di terzi - a U.S. Person, come definite nel US Securities Act 1933, a soggetti residenti o che si trovino negli Stati Uniti d’America o in uno degli Altri Paesi. Questo documento e le informazioni in esso contenute non possono essere distribuite negli USA. La distribuzione e la pubblicazione di tale documento, così come l‘offerta o la vendita dell'OICR potrebbero essere soggette a restrizioni in altre giurisdizioni. Il contenuto di questo documento non può essere modificato in alcun modo, né esso può essere trasmesso o distribuito senza l’approvazione preventiva scritta di Deutsche Bank S.p.A.